Quattro tipi di autentici leader informali

leader-informaleIn ogni organizzazione esistono persone che influenzano e stimolano gli altri senza fare leva sul loro titolo o sulla posizione occupata nell’ambito della gerarchia aziendale. Vengono definiti “autentici leader informali.” Sono una potente risorsa perché sono in grado di diffondere alcuni comportamenti positivi e, soprattutto, sono di esempio agli altri.

Tra i molti tipi di leader informali presenti nelle organizzazioni, ne segnaliamo alcuni tra i più significativi.

I motivatori. Sono persone caratterialmente estroverse, positive, disponibili ed entusiaste. Si muovono con sicurezza, mostrano competenza nella loro attività e ne vanno fieri. Sono consci dell’importanza del loro compito e orgogliosi di far parte dell’azienda. Per questo motivo, sono in grado di motivare i collaboratori che operano con loro e riescono ad ottenere notevoli risultati in termini di miglioramenti produttivi. Danno la carica con il loro entusiasmo che può essere felicemente contagioso. E sanno anche interpretare il messaggio dell’azienda in modo meno retorico e più concreto di quanto farebbero certi leader di più alto livello.

Un esempio di leader informale negativo
Un esempio di leader informale negativo

Gli operativi. Sono leader informali che sono frequentemente a contatto con le persone più operative, riescono a capirne a fondo le motivazioni e anche le frustrazioni. In altri termini, sanno come promuovere un senso di eccellenza negli altri, senza pontificare ma con l’esempio diretto e l’impegno concreto. Si possono trovare ad ogni livello della gerarchia, ma alcuni tra i più efficaci sono proprio quelli più vicini al front office, dove possono interagire direttamente con i clienti e i dipendenti di livello più basso. E il loro contributo è davvero importante.

Gli esperti. Sono leader informali che sanno interpretare in modo esemplare i modelli di ruolo che occupano. Sono professionalmente molto ben preparati, ma la loro conoscenza tecnica è collegata sempre al comportamento e alle abilità comunicative che li rende credibili nei confronti degli altri che per questo motivo li ascoltano e prestano loro attenzione in ogni circostanza. Sono rispettati e i loro interventi possono contribuire a influenzare positivamente decisioni e cambiamenti in seno all’azienda. Favoriscono i processi di apprendimento.

I networkers. Sono leader informali che hanno una visione ampia dell’azienda in cui operano anche perché aspirano ad emergere. Conoscono molte persone all’interno dell’organizzazione e sanno comunicare con esse in modo diretto e libero. La loro importanza risiede nella abilità che hanno di creare continui collegamenti tra persone e aree diverse che operano in azienda e che altrimenti avrebbero difficoltà a condividere informazioni o idee. Naturalmente, sono elementi fondamentali per poter far arrivare un’idea in modo virale a tutta l’organizzazione, certi che non verrà travisata. Queste persone sono anche le prime ad adottare con entusiasmo le nuove tecnologie e i processi innovativi messi in atto. Quindi, prima di qualsiasi cambiamento, vanno ascoltati, tenendo conto delle loro posizioni, soprattutto in caso di valutazioni negative.

Annunci

Rispondi

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione / Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione / Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione / Modifica )

Google+ photo

Stai commentando usando il tuo account Google+. Chiudi sessione / Modifica )

Connessione a %s...