Cominciamo a delegare per diventare leader migliori

Karen Morley

Secondo la dott.ssa Karen Morley, autrice di Lead like a Coach e Gender Balanced Leadership: An Executive Guide, se i dirigenti delegassero di più, potrebbero conquistarsi maggiore fiducia nei confronti dei propri collaboratori, aumentando sia il loro impegno che la loro produttività.

Invece, sembra che, sotto la crescente pressione del mercato, la maggior parte dei leader reagisca in modo contrario, cioè adottando uno stile di leadership di comando e di controllo nei confronti dei propri collaboratori.

Non delegano a sufficienza, sono super impegnati e finiscono per sentirsi sempre stressati. E le squadre che gestiscono, anziché migliorare il loro apporto, tendono a disimpegnarsi, con conseguenti cali della produttività e probabile rischio di crisi.

Il problema di base è che i leader dovrebbero avere più fiducia nei propri collaboratori. Morley sostiene che i leader in gamba aiutano a creare un clima positivo nella loro azienda, spingono chi lavora con loro a essere indipendente, a prendere decisioni autonome, ad assumersi responsabilità. In questo modo – l’unico – dimostrano di fidarsi di loro e, in genere, la fiducia viene ripagata.

I leader di nuova generazione dovranno imparare prima di tutto a delegare, essere flessibili, rinunciare allo status e al potere che gli riserva il ruolo che ricoprono per mettersi al servizio del proprio team.

Ma che cos’è la fiducia? Secondo Morley esistono diverse facce della medaglia:

  • la prima è la volontà di essere disponibili a lasciare mano libera agli altri, riconoscendo che spesso il leader non è esperto di tutto e ha sempre bisogno di chi lo è più di lui;
  • la seconda è non nutrire pregiudizi nei confronti delle persone alle quali si vuole offrire la delega e, al contrario, aspettarsi che sfruttino questa opportunità senza approfittarne personalmente ma nell’interesse esclusivo della squadra e dell’azienda per la quale lavorano. Di solito, chi ha avuto un leader onesto e serio questo atteggiamento dovrebbe averlo bene introiettato;
  • la terza è riconoscere l’impegno degli altri, essere disposti a offrire guida e supporto, piuttosto che comando e imposizione. Accettare il rischio di eventuali errori e cogliere l’occasione per trarne delle lezioni positive per tutti.

Per concludere quando i leader si fidano per primi, i membri del team hanno maggiori probabilità di ricambiare. In altri termini, i leader non dovrebbero aspettare di avere la fiducia dei propri collaboratori prima di delegare. Delegare in modo proattivo significa aumentare la fiducia.

Rispondi

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo di WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione /  Modifica )

Google photo

Stai commentando usando il tuo account Google. Chiudi sessione /  Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione /  Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione /  Modifica )

Connessione a %s...