BrandForum: se vince la filosofia slow

Brandforum, ideato e fondato nel 2001 da Patrizia Musso, professore incaricato dell’Università Cattolica di Milano (Storia e linguaggi della pubblicità), è un osservatorio verso il mondo delle imprese, che ha lo scopo di evidenziare le best practice delle aziende che sposano la filosofia slow. Intorno a Brandforum si è creata nel tempo una community che incoraggia e promuove da parte delle imprese e dei manager comportamenti improntati al valore del contenuto,  alle idee nuove, a una visione più umana, più attenta all’ambiente, ai valori etici, all’ascolto dell’altro.

La prof.ssa Musso è chiara su questo punto: “Slow” non deve essere inteso in contrapposizione a “fast”. L’enfasi non va centrata sul senso della lentezza quanto piuttosto sulla capacità di riflettere e prendersi il tempo che occorre per sviluppare il contatto con i propri clienti, con i propri collaboratori, con i potenziali consumatori. Tempo che va arricchito di idee, di contenuti importanti, anche di pause di riflessione, ma solo se queste possono portare a una visione nuova, se costituiscono una scelta strategica, e non tattica, di soluzioni da tradurre concretamente in Slow Advertising, in Slow Factory, persino in Slow Web, e che possano portare alla formazione di una nuova figura di manager, lo Slow Boss. E chissà che in futuro, tra le skills richieste ai manager, non si possa pretendere, oltre a quelle hard e soft, anche quelle slow?

Lo SlowBrand Festival 2019

La Redazione di BrandForum anche quest’anno ha lanciato lo Slow Brand Festival 2019, nel quale saranno premiati aziende o manager che più rispondono alle caratteristiche della filosofia slow. Tra le numerose candidature pervenute, sono state effettuate tredici nomination che elenchiamo qui di seguito: Mario Cargnelutti, Lucia Adamo, Mariagrazia Fanchi, Simona Viscusi, Marino Golinelli, Leonardo Del Vecchio, Ugo Perugini, Brunello Cucinelli, Nando Pagnoncelli, Lorenzo Viglione, Arrigo Berni, Lara Botta, Enzo Muscia.

Tra di esse, si segnala anche Ugo Perugini, owner di Capoverso New Leader, il blog che si occupa di organizzazione aziendale e governance, in particolare di self-management e holacracy, con pubblicazioni di articoli, interviste e segnalazioni di libri.

Come votare. Sono state create ad hoc delle card che trovate qui di seguito (se volete, potete dare il like a quella intestata a Ugo Perugini, a fianco di Leonardo Del Vecchio e Brunello Cucinelli).

bit.ly/nomination_SlowBoss2019

Vincerà il premio SlowBoss 2019 della community chi tra tutti i 13 candidati riceverà più like. Il voto della giuria tecnica verrà invece svelato solo alla serata del 6 giugno. Per votare c’è tempo fino al 31 maggio alle ore 17!

Rispondi

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo di WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione /  Modifica )

Google photo

Stai commentando usando il tuo account Google. Chiudi sessione /  Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione /  Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione /  Modifica )

Connessione a %s...