Come colleghiamo i ricordi. Il Paradosso Baker-baker

Il professore di fisica di Harvard John Edward Huth sostiene che l’uso ormai pervasivo di Internet può avere un effetto non solo sulla nostra memoria ma anche sul significato di quello che pensiamo. Ha spiegato che fare eccessivo affidamento sulla tecnologia ha la tendenza a incoraggiarci a isolare le informazioni senza inserirle in uno schema cognitivo più ampio.

Purtroppo, spesso atomizziamo la conoscenza in pezzi che non si collocano in un quadro concettuale più ampio”, ha scritto Huth. Quando ciò accade, affidiamo il significato a quelli che lui chiama “i guardiani della conoscenza” e questo fa perdere il loro valore personale, mentre abbiamo bisogno di inserire tale conoscenza in una storia più ampia, perché solo così possiamo ricordare anche i dettagli più piccoli.

John Edward Huth

In psicologia, questo è noto come il Paradosso Baker-baker. Il paradosso prende il nome da un esperimento in cui i soggetti sono stati suddivisi in due gruppi. A entrambi è stata mostrata, insieme ad altre, l’immagine di un uomo. Al primo gruppo è stato detto che il cognome dell’uomo era Baker, mentre all’altro gruppo è stato detto che l’uomo era un fornaio.

Quando in seguito è stata mostrata l’immagine dell’uomo ed è stato chiesto loro di ricordare la parola associata, coloro a cui era stata data l’informazione del lavoro che faceva ricordavano con molta più facilità la parola.

Che significa questo? Che il contesto in cui collochiamo una informazione ha un ruolo strategico: quando pensiamo a un fornaio, vengono in mente altre immagini e altri collegamenti (grembiuli, cucina, pane fresco), mentre il nome Baker, estrapolato dal contesto, da solo non favorisce alcun aggancio mnemonico (a meno che non lo vogliamo deliberatamente…).

Morale della favola? Sono i dettagli, anche i più piccoli, a far ricordare anche storie grandi.

Rispondi

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo di WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione /  Modifica )

Google photo

Stai commentando usando il tuo account Google. Chiudi sessione /  Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione /  Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione /  Modifica )

Connessione a %s...