Apprendimento in azienda. Aiutiamoci con il Peer Coaching

Cos’è il peer coaching? E’ un processo attraverso il quale due (o più) colleghi lavorano insieme per costruire e affinare le proprie competenze, per riflettere sulle loro esperienze e aspirazioni, per risolvere i problemi (anche minimi) che di volta in volta devono affrontare, per scambiarsi nuove idee, intuizioni in ambito lavorativo e apprendere vicendevolmente l’uno dall’altro.

Il peer coaching o coaching tra pari, sta emergendo come forse il più efficace modo per supportare l’apprendimento trasformazionale.

  • È un metodo di apprendimento trasformazionale che utilizza la verbalizzazione e la relazione sociale come rinforzo per raggiungere più rapidamente e praticamente l’obiettivo della formazione continua.
  • Offre nuovi canali per lo sviluppo della carriera attraverso l’insegnamento reciproco.
  • Crea una connessione tra i dipendenti che è fondamentale per la fidelizzazione.
  • Trasforma le culture organizzative e sviluppa la sicurezza psicologica.
  • Consente ai manager di apprendere le capacità di coaching fondamentali per il loro successo.

Qual è la differenza tra peer coaching e mentoring?

Il peer coaching è fondamentalmente diverso dal mentoring. Il mentoring è costruito sul trasferimento di conoscenze esterne. In altre parole, qualcuno ha delle conoscenze da trasmettere a qualcun altro che non le ha.

Il peer coaching è una attività informale, si basa principalmente sul processo di lavoro e non dipende dalla conoscenza. Il valore di questo sistema consiste nel trasferire un processo a un’altra persona e nella verifica concreta che questo processo funzioni e, in tal modo, rafforzarne la conoscenza.

Il peer coaching consente a tutti i collaboratori che operano in un’organizzazione, indistintamente, di impegnarsi nell’apprendimento sociale e rimuove le complessità del mentoring. Il peer coaching non richiede abilità di formatore, schemi di conoscenze pregresse né richiede specifiche conoscenze o esperienze particolari. Infine, non rafforza la gerarchia e né la dipendenza da chi ha maggiore esperienza pregressa.

Il peer coaching favorisce lo sviluppo delle capacità di leadership e le soft skills necessarie, attraverso un apprendimento esperienziale, relazionale, condiviso, e il necessario rinforzo sociale che consolida tali abilità.

Il peer coaching, in un mondo VUCA (volatile, incerto, complesso e ambiguo) è uno dei migliori sistemi che si possano adottare perché fornisce quattro risposte adattive: visione, comprensione, chiarezza e agilità.

Rispondi

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo di WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione /  Modifica )

Google photo

Stai commentando usando il tuo account Google. Chiudi sessione /  Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione /  Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione /  Modifica )

Connessione a %s...