Scenario social: cresce il pensiero collettivo. Sparisce l’Io e si riduce lo spirito critico

Il cervello è un organo plastico che risente delle influenze ambientali. Secondo il prof. Lamberto Maffei della Scuola Normale Superiore di Pisa, uno dei massimi esperti di neuroscienze, la grande massa di informazioni che ci arriva tramite il web, confusa, contraddittoria, talora anche falsa, aumenta il rischio di azzerare la coscienza critica di ognuno di noi.

Continua a leggere

Annunci

Otto Scharmer, professore al MIT, per la prima volta in Italia

Otto Scharmer,  presenterà martedì allo Spazio Mil a Milano, la sua Teoria U, un processo di trasformazione per cambiare se stessi e il mondo che ci circonda. Il libro in Italia è pubblicato da Guerini Next Editore.

Continua a leggere

A difesa della libertà di pensiero e della cultura nelle biblioteche e nei musei

Al World Economic Forum del 2018 George Soros ha espresso la preoccupazione per il pericolo che corriamo lasciando il controllo della nostra cultura digitale nelle mani di persone che non hanno responsabilità di cittadinanza:

Continua a leggere

Robert Lustig: piacere e felicità non sono la stessa cosa

Robert Lustig, pediatra e professore presso l’Institute for Health Policy Studies della California a San Francisco, autore del libro “The Hacking of the American Mind”, non ha dubbi: nonostante quello che ci dicono televisione e mass media, il piacere e la felicità non sono la stessa cosa.

Continua a leggere