Altro che esperti, bisogna essere sperimentatori!

E’ possibile che si avveri il sogno di Friedrich Engels? Quello di una società in cui “si possa fare una cosa oggi e un’altra domani, cacciare al mattino, pescare al pomeriggio, allevare bestiame alla sera, ragionare dopo pranzo, senza mai diventare cacciatore, pescatore, pastore o critico”.

Continua a leggere

Annunci

Siate più curiosi, avrete successo

Chi studia il futuro della leadership nell’economia digitale ad alto livello – come chi lavora presso il MIT Sloan Management Review e Cognizant – è concorde nel ritenere che la curiosità è uno dei comportamenti più importanti per il leader, alla stregua della fiducia e dell’integrità.

Continua a leggere

Il futuro sarà degli slow boss?

Cosa è cambiato dal 2013 quando Patrizia Musso ha scritto la prima edizione del suo libro, intitolato “Slow Brand”? Allora, l’idea di ripensare in chiave slow tutti gli strumenti della comunicazione, in un mondo orientato principalmente alla velocità, anche a causa della rivoluzione digitale, sembrava ardita se non paradossale.

Continua a leggere

Troppo lavoro: la passione ti esaurisce

Jennifer Moss

Cominciamo a sfatare qualche mito anche a costo di andare controcorrente. Abbiamo sentito spesso questa affermazione: “Se fai ciò che ami non lavorerai mai un giorno nella vita!”. Sono quelle frasi ad effetto che gli idealisti o gli ingenui condividono con entusiasmo ma che sono una totale invenzione, secondo Jennifer Moss.

Continua a leggere

No al Micromanaging!

E’ uscito sulla rivista on line “DM&C” un mio articolo che vi segnalo e che riguarda gli accorgimenti per aiutare un nuovo collaboratore, al quale è stato affidato un compito di maggiore responsabilità, e fargli raggiungere una certa indipendenza.

Sulla rivista, diretta da Ugo Canonici, che vi invitiamo a sfogliare, troverete altri interessanti articoli sul tema del Marketing e della Comunicazione.

Donna leader: cos’è la presenza esecutiva?

Capita che qualche donna che arriva a occupare posizioni di rilievo in ambito aziendale si senta debole in quella che possiamo definire la “presenza esecutiva”, cioè la credibilità del suo operato nel momento in cui svolge il compito che le è stato affidato.

Continua a leggere