Introversi: avere il tempo di ricaricare le “batterie sociali”

Chi ha la responsabilità di guidare i propri collaboratori (che noi definiamo per brevità leader) deve essere sempre disposto e pronto a parlare con loro. Questo è un dato di fatto. Purtroppo, se chi ha questo compito è un introverso la cosa può risultare più difficile perché da parte di quest’ultimo c’è maggiore riluttanza a esprimersi.

Continua a leggere

Adam Grant: ripensiamoci, magari stiamo sbagliando…

Adam Grant, che i lettori di Capoverso conoscono già (i precedenti articoli li abbiamo ripubblicati nei giorni scorsi), ha scritto un altro libro interessante, uscito per l’editore EGEA che si intitola “Pensaci ancora”, che analizza la capacità che dovremmo possedere tutti di ripensare e disimparare, cioè di avere il coraggio di adattare e modificare le nostre idee, rimettendole in discussione. Non facile in un’epoca in cui si parla sempre più spesso di intolleranza e fondamentalismi. Continua a leggere

Adam Grant: siate eccentrici ed originali, se potete

Ripubblichiamo un articolo uscito su qualche tempo fa che segnalava un libro di Adam GrantOriginals”. Sempre di questo autore, pubblicheremo nei prossimi giorni un articolo che riguarda il suo nuovo libro “Pensaci ancora” in uscita per EGEA Editore.

CapoVeЯso: New Leader

L'eccentrico Adam GrantL’eccentrico Adam Grant

Non so a voi, ma a me, personalmente,  non sono mai piaciuti i conformisti. E confesso che ne ho conosciuti tanti. Forse, la maggior parte delle persone. Per questo motivo, quando ho incontrato qualcuno che usciva dagli schemi non solo non l’ho respinto ma ho voluto saperne di più.

View original post 492 altre parole

Adam Grant e gli introversi

Ripubblichiamo un articolo uscito qualche tempo fa che segnalava un libro di Adam GrantOriginals”. Sempre di questo autore, pubblicheremo nei prossimi giorni un articolo che riguarda il suo nuovo libro “Pensaci ancora” in uscita per EGEA Editore.

CapoVeЯso: New Leader

Molti studiosi hanno smentito l’idea che per diventare leader di successo occorra essere per forza estroversi. Si veda, ad esempio, la nuova edizione del libro di Jennifer B. Kahnweiler, “The Introverted Leader”. L’autrice, a un certo punto, afferma: “Con i grandi problemi che le organizzazioni devono affrontare ogni giorno, sarebbe un errore non riconoscere né utilizzare le risorse di metà della popolazione, che manifesta caratteristiche di introversione, valorizzando adeguatamente le enormi potenzialità di cui queste persone possono disporre”.

View original post 490 altre parole

Siate originali, magari eccentrici, e non ve ne pentirete!

L'eccentrico Adam Grant
L’eccentrico Adam Grant

Non so a voi, ma a me, personalmente,  non sono mai piaciuti i conformisti. E confesso che ne ho conosciuti tanti. Forse, la maggior parte delle persone. Per questo motivo, quando ho incontrato qualcuno che usciva dagli schemi non solo non l’ho respinto ma ho voluto saperne di più.

Continua a leggere