I cervelli dei nostri politici (anziani e no) sono neuroplastici ?

Nikki Haley e Donald Trump

Secondo voi, è giusto che i leader che stanno al governo e che hanno una certa età vengano sottoposti a test “cognitivi”? Negli Stati Uniti, questo problema è sorto perché dopo l’ex Presidente Donald Trump, 75 anni, è arrivato Joe Biden, 78 anni, e forse a questa età sarebbe bene che si sottoponessero ad alcuni controlli per verificare la loro salute mentale. (In realtà, un controllo sarebbe più che auspicabile ad ogni età…)

Continua a leggere

Allegri! La vecchiaia è finita! (2)

Nel numero di ottobre del MIT Technology Review con il titolo “Old age is over” anche la famosa rivista americana si è soffermata sul problema dell’invecchiamento della popolazione e su come la scienza, l’industria ma la stessa opinione pubblica affronta questo problema. Ne riportiamo alcuni stralci, rielaborandoli secondo la nostra prospettiva.

Continua a leggere

Allegri! La vecchiaia è finita! (1)

E’ purtroppo vero quello che diceva John Maynard Keynes, quando sosteneva che “Nel lungo periodo saremo tutti morti”. Ma se il periodo che riguarda la vecchiaia tende a diventare sempre più lungo, forse ha ragione Nicola Palmarini, quando nel suo saggio “Immortali”, cerca di ribaltare il paradigma sull’invecchiamento inteso come una minaccia e lo descrive, invece, come una grande opportunità di cambiamento sociale ed economico.

Continua a leggere