Troppa autocritica fa male e non fa sviluppare i talenti latenti

Carl Rogers, citato in un nostro precedente articolo, aveva già rilevato nei suoi studi che una eccessiva autocritica svolta su sé stessi – indotta spesso da un certo tipo di educazione – limita le capacità dei bambini e si traduce nell’età adulta in una eccessiva ricerca di approvazione.

Continua a leggere

La solitudine fa bene a tutti, anche al leader

Due studiosi Raymond M. Kethledge e Michael S. Erwin sono convinti – e lo hanno scritto nel loro libro “Lead Yourself First” – che se i leader riescono a stare un po’ soli con se stessi non possono che ottenere maggiore chiarezza mentale, creatività, equilibrio emotivo e coraggio morale. Per illustrare questo concetto si avvalgono di esempi di personalità importanti, come: Winston Churchill, Martin Luther King, Dwight Eisenhower, Maria Curie, Thomas Eliot, ecc. che hanno affidato alla solitudine i momenti cruciali della loro vita.

Continua a leggere