Per favore, non chiamiamole risorse umane…

Abbiamo avuto l’opportunità di intervistare Isaac Getz, autore, insieme a Brian Carney. del libro “Freedom Inc.“, edito recentemente da Guerini Next, con un sottotitolo che è tutto un programma “Quando la libertà dei dipendenti fa il successo delle aziende“. In estrema sintesi, la tesi di base è che le imprese non possono più reggersi su sistemi gerarchici e piramidali – come capitava in passato e spesso ancora oggi – con decisioni calate dall’alto, attraverso una catena di comando, da responsabili, magari con ampie vedute, ma lontani dalla realtà del mercato.

Continua a leggere

La storiella dei ragazzi che giocano a calcio e fanno rumore

Spesso sentiamo parlare di ragionamenti controintuitivi. Si tratta di pensieri che non rispecchiano i procedimenti e i meccanismi logici di un’intuizione ma per raggiungere i propri obiettivi utilizzano sistemi apparentemente contraddittori o paradossali.

Continua a leggere

La storia vera di Christine, la donna delle pulizie

Capire la differenza tra aziende del “come” e aziende del “perché”

Era il 1985, due anni dopo che François Zobrist1 era diventato capo di FAVI2. Alle 20.30, quando tutti erano usciti dall’azienda, Christine, una donna delle pulizie, stava facendo il suo lavoro quando il telefono della fabbrica suonò. Christine non poteva saperlo, ma l’uomo che stava chiamando era un revisore della qualità della FIAT, un nuovo grosso cliente per FAVI. Il suo aereo era appena atterrato a Parigi e aveva capito che qualcuno di FAVI sarebbe andato a prenderlo per condurlo in Piccardia, a un’ora e mezza di strada. Aveva appuntamento da FAVI il giorno successivo di mattina presto per controllare se la produzione rispettava le norme qualità di FIAT.

Continua a leggere