Coronavirus. Siamo pronti?

Sono tempi difficili. Stiamo vivendo un momento della nostra storia tra i più drammatici con una pandemia globale della quale non conosciamo l’esito. Tutti ci auguriamo di poter tornare quanto prima alla vita normale, dimenticando le esperienze dolorose che stiamo vivendo, soprattutto per il “distanziamento sociale” che ci è stato imposto obbligatoriamente.

Continua a leggere

Più persone meditano più migliora il mondo: c’è chi ci crede

maharishi
Maharishi Mahesh Yogi

Tra le proposte di miglioramento della nostra vita, una di quelle che ha più successo e che, come abbiamo visto, pare aver trovato riscontri anche dal punto di vista scientifico, è senza dubbio la meditazione. Che abbia un effetto positivo sul nostro “io”, già sufficientemente stressato, è più che accertato. I dubbi sorgono quando si afferma che nel mondo c’è bisogno di un numero sempre più elevato di persone che meditano perché la meditazione – ci riferiamo in particolare a quella trascendentale – favorirebbe la riduzione dei casi di violenza, di guerre, ecc., rendendo le comunità più pacifiche e collaborative Continua a leggere

La meditazione può vincere i pregiudizi. Cos’è l’effetto nudging. Naufraghi sull’insula?

meditazioneCome è possibile evitare che i pregiudizi ci costringano a decisioni scorrette in qualsiasi ambito operiamo? Il professor Ulrich Kirk della University of Southern Denmark, neuro scienziato di fama internazionale, è convinto, grazie alle numerose ricerche che ha condotto, che la meditazione sia un modo efficace per dominare e vincere i pregiudizi, soprattutto gli atteggiamenti errati (bias) che stanno alla base di certe nostre scelte che riteniamo libere e consapevoli.

Continua a leggere