Scopri i tuoi punti di forza e valorizzali

Il tuo tempo è limitato, quindi non sprecarlo vivendo la vita di qualcun altro. Non essere intrappolato dal dogma, che vive con i risultati del pensiero degli altri. Non lasciare che il rumore delle opinioni altrui affoghi la tua voce interiore. E, soprattutto, abbi il coraggio di seguire il tuo cuore e l’intuizione. In qualche modo sanno già cosa vuoi veramente diventare. Tutto il resto è secondario“.

Continua a leggere

Il manager egoista dice: Ce l’ho fatta!

John Mattone

Quando un manager raggiunge il successo e se ne esce con una affermazione del genere non è un leader. Questo, in sostanza, è quanto afferma John Mattone che ha scritto un libro sul “Leader intelligente”. Qual è l’errore?

Continua a leggere

Scopri qual è il tuo pensiero e come puoi potenziarlo

Jesse Sostrin, direttore del PwC’s U.S. Leadership Coaching Center of Excellence

Ogni leader, quando nella sua attività quotidiana, comunica, costruisce relazioni, risolve problemi e prende delle decisioni, mette in evidenza le caratteristiche del suo pensiero. Nel prospetto in basso, realizzato da Jesse Sostrin, direttore del PwC’s U.S. Leadership Coaching Center of Excellence, e pubblicato da strategy+business, potrete verificare che tipo di pensiero è il vostro e potrete riflettere sui punti di forza e di debolezza che lo caratterizzano.

Continua a leggere

SWOT analisi applicata alla formazione e altri modelli

Tutti conoscono la SWOT Analysis come strumento strategico che aiuta a identificare i punti di forza e quelli di debolezza in molteplici situazioni e a ogni livello, nell’ambito aziendale, nelle strategie di business, nel marketing, ma anche nelle attività dei singoli collaboratori, come punto di partenza per raccolta di informazioni, discussioni, approfondimenti e sostegno a eventuali pianificazioni aziendali o personali.

Continua a leggere

Lavorare sui nostri punti di forza piuttosto che sui nostri punti di debolezza

Un ragazzo con una altezza normale è difficile che diventi un pivot. Che sia un asso nei canestri. Ma, se ha la passione del basket, e soprattutto è conscio dei propri limiti, può cercare di sfruttare i suoi punti di forza. Se uno di questi non è l’altezza, potrebbe avere un ottimo successo in un ruolo da difensore.

Continua a leggere