Perché non siamo abbastanza “serendipici”?

Perché in genere siamo tutti afflitti da “fissità funzionale”. Spieghiamo il concetto con una frase ad effetto: “Se hai un martello, tutto sembra un chiodo!”. Cioè, quando si è abituati a usare una strategia, uno strumento o una soluzione particolare sempre nello stesso modo abbiamo grande difficoltà a immaginare cose nuove o sistemi diversi di fare le stesse cose. Siamo bloccati, limitati.

Continua a leggere

Serendipità e “bisociazione”: imprevisti, casualità ed errori

Arthur Koestler

La serendipità è una dote che si addice ai leader? Sembra di sì. Stando a uno studio realizzato dall’Università di Harvard (con Leaders on Purpose, società di consulenza), sembra che la gente si attenda dal leader , oltre alle caratteristiche di guida e indirizzo che gli sono proprie, che sappia affrontare anche le sfide inaspettate e, soprattutto, che sappia trarne vantaggio per l’azienda.

Continua a leggere

La serendipità: un aiuto per le aziende nei momenti difficili

Percy Lebaron Spencer

Nel 1945, durante la guerra, un tecnico, Percy Lebaron Spencer, lavorava ai radar per intercettare aerei nazisti. Era vicino a un magnetron, una valvola termoionica, quando si rese conto che una barretta di cioccolato che aveva in tasca si stava sciogliendo. Questo effetto lo incuriosì anche perché faceva freddo e non vi era ragione che il cioccolato si sciogliesse. Fece allora diversi esperimenti rendendosi conto che era il campo magnetico ad alta densità del magnetron ad avere questi effetti, che potevano essere diretti anche ad altri alimenti come popcorn, uova, ecc. Era nata l’idea del primo microonde. E il merito era della serendipità.

Continua a leggere