La crisi spinge le imprese verso obiettivi di utilità pubblica e sociale

La pandemia ha fatto scattare una mentalità diversa, quella della “scarsità”. Cioè ha sviluppato nei vertici delle aziende e nei dipendenti delle abilità nuove che partono dal bisogno di semplificare e riutilizzare in modo ingegnoso e creativo i prodotti e le risorse già esistenti, modificando, se è il caso, le stesse finalità produttive originarie, per raggiungere obiettivi di utilità pubblica e sociale più urgenti e più importanti.

Continua a leggere

L’economia civile contro la progressiva disumanizzazione dell’economia (e della società)

Abbiamo rivolto alcune domande al prof. Piercarlo Maggiolini, docente al Politecnico di Milano presso il Dipartimento di Ingegneria Gestionale, sulla Responsabilità Sociale d’Impresa e sull’economia civile.

Continua a leggere

Dal welfare aziendale alle Società Benefit

Analizzando gli interventi di welfare aziendale da parte delle imprese, si comprende come essi siano importanti e utili dal momento che lo Stato non è in grado di offrire dei servizi – ad esempio, gli asili nido – (oppure lo fa in modo parziale e insoddisfacente) e come sia opportuno che per questa attività le imprese possano usufruire di un meccanismo parziale di detassazione.

Continua a leggere