L’elefante col turbo non corre più veloce!

ElefanteL’abbiamo detto: non bisogna avere paura degli errori, però questo non basta, naturalmente. Occorre essere onesti nel riconoscere i propri errori e sufficientemente seri e responsabili per impegnarsi a emendarli, sfruttando proprio l’esperienza negativa che si è acquistata. Senza mai dimenticare che dietro al diritto di sbagliare c’è la spinta verso l’innovazione.

Continua a leggere