Il futuro è donna. Se vince “l’archetipo” femminile

Se vogliamo cambiare il mondo – in meglio – secondo Salim Ismail, dobbiamo modificare la nostra mentalità istituzionale dall’”Archetipo maschile”, competitivo, portato ad assumersi rischi, propenso al controllo, in grado di gestire la scarsità e abile nel ricercare, e nel distruggere all’”Archetipo femminile”, flessibile, aperto e disponibile, partecipativo, educativo, cooperativo, in grado di gestire l’abbondanza non per accumularla e difenderla ma per distribuirla.

Continua a leggere

Carriera: uomini che odiano le donne

BilanciaDi fronte alle donne che grazie al loro impegno, alla loro capacità professionale, fanno carriera e riescono a raggiungere i “piani alti” delle aziende, gli uomini, anche se cercano di fingere, raramente riescono a riconoscere loro del tutto il pieno merito del successo ottenuto.

Continua a leggere