Lavoro e competenze digitali: come farli incontrare? Convegno a Milano il 15 marzo

Come sta cambiando il mercato del lavoro in Italia a seguito della innovazione tecnologica ? E’ vero che entro 10 anni il 70% delle professioni sarà cambiata?  Sarà possibile far incontrare le esigenze delle aziende, delle istituzioni con le competenze dei lavoratori, in un nuovo modello di lavoro?

A queste e ad altre domande cercherà di rispondere la seconda edizione del convegno internazionale de “Le professioni del futuro”, ideato da InTribe in collaborazione con Assiprim e la partecipazione di Nexi, che si svolgerà nella settimana del Digital Week a Milano, il 15 marzo (dalle 9 alle 13), presso il Palazzo Castiglioni.

Secondo le stime di InTribe, se aziende e persone non cambieranno puntando sulle competenze digitali e tecnologiche, entro il 2020 ci saranno 2 milioni di posti di lavoro potenzialmente vacanti (stime InTribe su elaborazione dati Cedefop EU28).

Cosa è cambiato nel DNA dell’Italia produttiva?

  • Gli asset strategici aziendali: le persone con le giuste competenze assicurano crescita e stabilità
  • L’unico modo per rimanere competitivi e nel mercato è il continuo aggiornamento professionale
  • Il lavoro diventa un percorso in evoluzione, il posto fisso è storia
  • La cyber-security è un’emergenza per tutti
  • Cresce il numero dei lavoratori autonomi, anche nel digitale
  • L’IoT sta subentrando agli uomini, solo nei lavori ripetitivi e poco specializzati
  • Le aziende italiane perdono terreno a causa delle scarse competenze digitali
  • Entro il 2025 l’incremento dei posti di lavoro riguarderà i profili con hard skills tecnologiche
  • Le aziende non sono disposte a investire in formazione, i lavoratori si auto-formano.

Nella mattinata si alterneranno sul palco figure provenienti dal mondo tecnologico, accademico e del lavoro, come Samsung, Nexi, Randstad, Valore D, Università Bocconi, Mon-k, Teia, I-Care Italy, Smartive, Triumph, Campus Editori, moderati da Vito Verrastro, giornalista e fondatore di Lavoradio.

L’iscrizione alla seconda edizione de “Le professioni del futuro” è gratuita al seguente link.

Rispondi

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo di WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione /  Modifica )

Google photo

Stai commentando usando il tuo account Google. Chiudi sessione /  Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione /  Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione /  Modifica )

Connessione a %s...