Un buon leader pone la missione al di sopra di se stesso

Durante la seconda guerra mondiale, al generale George Marshall, vincitore del premio Nobel per la pace, autore del Piano per la ripresa europea che porta il suo nome, era stato offerto il comando delle truppe durante il D-Day.

Continua a leggere

Annunci

Ci sono aspetti positivi nella struttura gerarchica?

Con il termine “gerarchia” si intende una struttura organizzativa in cui il potere viene distribuito secondo diversi gradi, dal più alto al più basso, e viene regolata secondo il principio della subordinazione del grado inferiore rispetto a quello superiore.

Continua a leggere

Un buon leader è sempre controllato

La leadership richiede un impegno e uno studio costante. Alcuni nascono con il dono del carisma, ma pochi diventano leader senza aver studiato ed essersi impegnati sul serio. L’ambizione e la personalità sono belle cose ma occorre sviluppare delle abilità particolari per trasformarle in una autentica leadership.

Continua a leggere

Il pensiero creativo in tre step

E’ uscito un interessante libro di Anthony Brandt e David Eagleman intitolato “The Runaway Species” (in Italia in corso di traduzione per Codice Edizioni) che cerca di spiegare quali siano le origini del pensiero creativo, facendole risalire a comportamenti mentali primigeni.

Continua a leggere

Come affrontare chi si oppone al cambiamento in azienda?

Quando in un’azienda è necessario sviluppare delle strategie di cambiamento – e di questi tempi è molto frequente – i leader devono essere in grado di capire quali sono gli atteggiamenti che i propri collaboratori mettono in atto per opporvisi. Anche perché cambiare, in genere, non è mai un processo facile e chiunque vi si appresti deve sapere che incontrerà degli ostacoli di vario genere.

Continua a leggere