Le e-mail sgarbate fanno male: siate gentili quando le scrivete!

Certe volte pensiamo che le mail negative, scortesi o, peggio, insolenti possono avere meno effetto sul destinatario di una sfuriata vis a vis. E, invece, è vero il contrario: Scripta manent, dicevano i Latini, e anche se il supporto su cui queste parole vengono veicolate è virtuale, il loro peso specifico resta piuttosto elevato e provoca reazioni davvero inaspettate.

Continua a leggere

Annunci

Burnout (esaurimento emotivo sul lavoro), quasi un’epidemia!

Lo squilibrio tra vita lavorativa e sfera privata dei collaboratori crea quello che viene definito burnout, cioè sindrome da esaurimento emotivo.

Continua a leggere

Essere riconoscenti con chi ci sta intorno. Un leader non lo deve mai dimenticare

Il leader, in certi casi è così preoccupato di raggiungere gli obiettivi che si è prefissato per avere successo nella sua attività, che si dimentica di godersi il percorso che lo sta portando verso la sua meta e apprezzare lo sforzo di chi lo aiuta a ottenerlo.

Continua a leggere

Sei paranoico? Potresti essere un ottimo leader

paranoiaAbbiamo un’idea preconcetta sui leader. Credere che se sono tali debbano avere delle doti speciali. E, se tali doti mancano, debbano almeno avere delle patologie particolari che li differenziano dagli altri. Insomma, siamo sempre portati a pensare che chi ci comanda deve essere per forza diverso da noi, meglio o peggio non si sa. Ma, in ogni caso, dotato di qualche particolarità che lo distingue dalle persone normali. Perché? Questo è un mistero. O solo sudditanza psicologica?

Continua a leggere

Il leader è più stressato del dipendente? Neanche per idea

StressCitiamo un articolo recuperato dal sito Mario Negri che cerca di fare chiarezza sul rapporto tra leadership e stress. Secondo una ricerca recente del “Center for Creative Leadership” su persone tra i 40 e i 50 anni che rivestono posizioni di comando e di responsabilità, il livello di stress da lavoro è decisamente molto elevato, soprattutto perché si chiede di fare sempre di più con meno e farlo più in fretta.

Continua a leggere