2021: Per cominciare bene, usiamo le parole giuste. Qualcosa da non dire più e qualcosa da dire più spesso

Chi è Karen Mangia? Una donna dinamica, brillante e ottimista. E’ vice presidente del settore Customer and Market Insight presso Salesforce e autrice di un recente libro che si intitola “Working from home” (Lavorare da casa), quanto mai attuale in questo periodo.

Il libro non è ancora stato tradotto in italiano, ma da una intervista rilasciata qualche settimana fa, la filosofia pragmatica e concreta che sottende al suo lavoro, emerge in modo evidente.

Essendo una donna che con le parole ci lavora e attribuisce loro una importanza rilevante, focalizza la sua attenzione su due semplici espressioni che però sono importanti a livello psicologico per chiunque: una che, secondo il suo parere, va abolita decisamente dal nostro lessico, l’altra che, al contrario, va utilizzata più spesso possibile.

Alla fine, se seguirete il consiglio di Karen, il 2021 sarà migliore? Non possiamo garantirlo al 100% ma Karen ne è convinta. Vediamo allora quali sono queste due espressioni.

Karen Mangia

Quella da abolire è sintetizzata in un unico, pesante e pessimistico avverbio che se usiamo troppo spesso nei nostri discorsi è destinato a creare depressione, demoralizzazione, frustrazione. L’avverbio è:

ORMAI

E’ la ricetta per la sofferenza. Cancellatelo dal vostro vocabolario con un tratto di penna rossa. Per voi non deve esistere più. Se vi viene voglia di pronunciarlo, datevi un pizzicotto, e scusatevi con voi stessi e con gli altri che ve lo hanno sentito pronunciare.

L’altra espressione, che invece è la ricetta del successo, va utilizzata più spesso possibile e ha una cadenza interrogativa che non è destinata a suscitare dubbi, al contrario di quanto possa apparire a prima vista. E’ fatto proprio per stimolare comportamenti proattivi, determinati, positivi e ottimistici. L’espressione è:

PERCHE’ NO?

Mai pensare di essere troppo vecchi o che sia troppo tardi, per mettersi ancora in gioco. Se diciamo “perché no?” siamo pronti a lottare, a sfidare la sorte, a rischiare. Significa che non abbiamo paura di nulla, che l’esperienza che stiamo affrontando, comunque vada, ci aiuterà a rafforzare la nostra fiducia.

E non dimenticate le belle parole di C.S. Lewis:

Non puoi tornare indietro e cambiare l’inizio
Ma puoi iniziare da dove sei ora e cambiare la fine

Stampatevi la frase e non dimenticatevela.

Rispondi

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo di WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione /  Modifica )

Google photo

Stai commentando usando il tuo account Google. Chiudi sessione /  Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione /  Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione /  Modifica )

Connessione a %s...